come intervenire - SERENA ECOSERVIZI

Vai ai contenuti

Menu principale:

come intervenire

Igiene ambientale > Disinfestazioni > Disinfestazione Tarlo del tabacco
Intervento chimico
 A seguito di un’accurata ispezione del sito dove vengono individuate  le possibili sorgenti e le cause dell’infestazione e vengono  identificate  le speci e il probabile numero di individui presenti.
una volta eseguiti i rilievi per la definizione del grado di infestazione si procede alla disinfestazione con utilizzo di insetticidi stananti  che verranno immessi nell'ambiente previo utilizzo di termo nebbioggeni . TRATTAMENTO AD ALTA TENSIONE DI VAPORE
Questa tipologia di intervento agisce su uova, larve e adulti di insetti, con azione abbattente e rapida per contatto diretto. Il  prodotto erogato in forma nebbiogena  si diffonde negli ambienti penetrando in fessure e interstizi e anfratti e raggiungerà gli infestanti ovunque siano annidiati,  raggiungendo un alto grado di copertura nell'ambiente di stoccaggio dei prodotti finiti o lavorati, inoltre l’impiego di microcapsule a sospensione acquosa unica nel suo genere, produce un lento rilascio del principio attivo ed un azione residuale estesa nel tempo.
 Il trattamento è per questo particolarmente indicato in ambienti interni e anche in magazzini di merci quali pelli, tabacco, derrate alimentari, ecc. per colpire efficacemente i parassiti associati ad essi. La degradazione rapida e completa dei principi attivi rende tali formulati rispettosi dell’ambiente .Cicli di trattamento ad alto potere residuale delle sostanze crea una protezione che viene rinnovata da successive applicazioni, programmate a seconda delle condizioni.



Utilizzo di trappole di cattura additivate con feromoni 

Monitoraggio e Disinfestazione
Il continuo monitoraggio dell’area verifica l’insorgenza di un eventuale reinfestazione.Il rischio di infestazioni da insetti delle derrate immagazzinate è all’ordine del giorno in ogni ammasso di derrate, impianto di stoccaggio o di lavorazione, molino o industria alimentare. E’ necessario contrastare la presenza di tali infestanti per proteggere l’integrità della struttura e delle derrate ivi lavorate.
E' opportuno predisporre un piano d'azione particolarmente attento e mirato  tramite un adeguato impianto di monitoraggio con postazioni adesive dotate di feromoni.
 In tal modo sarà facile identificare con precisione sia il tipo di agente infestante presente, sia il grado di infestazione in essere. 
Teniamo in considerazione che quando viene rinvenuto un esemplare adulto sia di Lepidotteri che di Coleotteri il maggior danno è già stato fatto dalle larve.
Mentre i Lepidotteri hanno vita piuttosto breve (una sola deposizione di uova e poi muoiono) i Coleotteri (dotati di un efficace apparato masticatore) possono vivere indisturbati anche per parecchi mesi compiendo vere e proprie opere di devastazione. In tal senso per ovviare ad eventuali infestazioni e limitare l'uso di pesticidi, grazie ai feromoni, è possibile effettuare un numero rilevante di catture di esemplari maschi. Solo in caso di forte infestazione (di norma durante la stagione calda), viene effettuata una disinfestazione vera e propria utilizzando un piretroide a bassa tossicità e a rapida biodegradabilità.
Nei nostri protocolli di intervento  è  previste installazione di Postazioni di monitoraggio per Lepidotteri e Coleotteri,  contenenti il feromone utilizzate per il monitoraggio.

I feromoni sono sostanze chimiche e segnali attivi a basse concentrazioni prodotti e secreti in particolar modo da insetti in grado di suscitare delle reazioni specifiche di tipo fisiologico e/o comportamentale in altri soggetti della stessa specie che vengono inconsapevolmente a contatto con esse. 
i feromoni utilizzati nel campo delle disinfestazioni,  attraggono gli insetti bersaglio verso le trappole adesive in grado di catturarli. Tale peculiarità rende possibile il monitoraggio di determinati ambienti, permettendo di ottenere lo scopo prefisso effettuando nel contempo numerose catture senza l'utilizzo di insetticidi (cosa auspicabile soprattutto in ambito alimentare).

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu