Infestanti delle derrate - SERENA ECOSERVIZI

Vai ai contenuti

Menu principale:

Infestanti delle derrate

Igiene ambientale > Disinfestazioni > Infestanti
con riferimento alle più recenti normative in materia d'igiene,nelle industrie alimentari e mangimistiche le tecniche di svolgimento di monitoraggi all'interno dei locali.
Gli insetti che colpiscono le derrate alimentari, come gli scarafaggi, formiche, lepidotteri, etc. sono causa di numerosi danni alle scorte accumulate (in mulini, magazzini, depositi, etc.), provocando la contaminazione e consumo degli alimenti e perdite economiche considerevoli.Per questo offriamo ai nostri clienti soluzioni di disinfestazione per ogni tipo di ambiente, attività e insetto.


Insetti delle derrate alimentari  
Alcune specie si nutrono in particolare delle derrate alimentari prodotte dall'uomo per il proprio consumo e immagazzinate, ma i danni possono essere prodotti anche da altre specie onnivore.
Lepidotteri
Tignole: specie di farfalle tutte di piccole dimensioni (con apertura alare intorno a 1,5-2,5 cm), che si nutrono allo stadio di larva di derrate alimentari, soprattutto cereali e farine, o prodotti derivati; tra queste la "tignola fasciata" (Plodia interpunctella), "tignola grigia" (Ephestia kuehniella), "tignola del riso" (Corcyra cephalonica), "tignola della farina" (Pyralis farinalis).
Ditteri
Mosca del formaggio: si nutre allo stadio larvale di formaggio; in alcune zone i formaggi infestati vengono considerati una specialità gastronomica, conferendo le larve un sapore particolare al prodotto. Moscerini della frutta (apparte: infestano in diverse specie la frutta, l'aceto o il mosto, sulla cui superficie in fermentazione si sviluppano le larve.Mosconi della carne, dei generi Calliphora (moscone azzurro), Sarcophaga (moscone grigio con occhi rossi) e Lucilia (moscone verde):
Coleotteri
Dermeste del lardo: infesta numerosi alimenti di origine animale con le larve.Anobio del tabacco e del pane: attacca con le larve numerosi tipi di derrate alimentari (spezie, semi, tabacco, farine e derivati) e possono penetrare anche in confezioni apparentemente chiuse....Silvano, infesta con le larve farine o semi già spezzati da altre specie infestanti.Tenebrione mugnaio: le larve si nutrono di farine e derivati.Tribolio, si nutre di farine che assumono odore sgradevole e colorazione rosa-bruno.Punteruolo del grano o calandra, dotato di un rostro allungato che gli permette di attaccare cariossidi di cereali.
Acari (appartenenti alla classe degli Aracnidi): di dimensioni inferiori al millimetro, sono visibili quando si riuniscono in agglomerati sui prodotti attaccati e per le tracce di deterioramento. La lotta prevede l'eliminazione delle condizioni che ne favoriscono lo sviluppo, come temperatura ed umidità elevate; i prodotti devono essere utilizzati in modo alternato, in quanto possono sviluppare resistenze ad essi; utili i disinfettanti che ostacolino la formazione di muffe.
Prodotti selezionati  per la disinfestazione professionale ed il fai da te.



 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu